Polisportiva SCA 2009Polisportiva SCA 2009

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Karate

La polisportiva SCA in più da qualche anno mi ha dato la possibilità di aprire anche una scuola di karate in cui io stesso ne sono l'istruttore in quanto proveniente da questa disciplina,attualmente ancora atleta e da poco anche allenatore.

Il karate è un'arte marziale di origine giapponese, un'arte del combattimento. L'elaborazione delle tecniche ha avuto perciò come obiettivo principale la ricerca dei colpi più efficaci per l'attacco.
Gli attacchi più utilizzati sono i colpi di pugno e di piede; a questi si aggiungono colpi portati a mani aperte in diverse posizioni, colpi di gomito, di testa, di ginocchio.
Tecniche di parata diversificate sono state elaborate in risposta ai diversi tipi di attacco. Esse sono completate da tecniche di immobilizzazione, di proiezione e dall'utilizzo di diversi oggetti: armi, bastoni e arnesi tradizionali degli agricoltori e dei pescatori.

La pratica del karate si basa su tre pilastri fondamentali: kihon, kata e kumite.

Il kihon è l'insieme degli esercizi fondamentali, la ripetizione delle tecniche singole o in concatenate una all'altra, che si pratica prevalentemente da soli a mani nude o con l'ausilio di strumenti tradizionali come il "makiwara" (un'asse di legno di 150 cm, infissa nel suolo alla cui estremità superiore si trova una sorta di cuscino di paglia che è il punto da colpire), od in alternativa con strumenti più attuali come gli scudi colpitori o il sacco da boxe.

Il kata è un insieme di tecniche, concatenate in modo da costituire una sequenza che simula un combattimento. Letteralmente "kata" in giapponese significa "forma", "stampo" e identifica un parte fondamentale dell'insegnamento di tutte le arti marziali giapponesi. I kata sono "i libri di testo" in cui è racchiuso tutto l'insegnamento tramandato da secoli di pratica. I kata sono stati elaborati dai vari maestri che ne hanno formalizzato le tecniche e le hanno messe in una sequenza che rappresenta un "combattimento reale con avversari immaginari". Studiando e applicando il kata con costanza se ne possono estrapolare, sotto la guida di un maestro, un moltitudine di tecniche e di stili diversi di combattimento, ognuno derivante dalla scuola del maestro che lo ha elaborato. Sono una vera e propria miniera da cui il praticante, novizio od esperto, può attingere e scoprire continuamente nuove tecniche e nuove idee per migliorare la sua arte. I kata riconosciuti della Scuola Shotokan Ryu sono divisi in tre gruppi: shitei kata (kata di base), sentei kata (kata avanzati) e tokui kata (kata superiori).

Il kumite è il "combattimento". Letteralmente la parola significa "incontro" (kumi) di "mani" (te) e va inteso proprio come un "incontro" anziché uno "scontro", in cui ogni praticante sfrutta l'avversario per confrontarsi con i propri limiti e le proprie paure. Il kumite viene studiato in varie forme, dalla più semplice e controllata detta "kihon kumite" (per i primi livelli) si passa per gradi al "ju kumite", il combattimento libero (per i livelli avanzati), fino ad arrivare al "jissen kumite" cioè il combattimento reale (solo per praticanti di livello superiore). Da sottolineare che il kumite è dapprima senza contatto per dar modo ai bambini di approciarsi e dopodichè verrà aggiunto il contatto. Un contatto che non sarà massimale ma lieve in quanto esse saranno gare di point to point dove ogni contatto verrà valutato dall'arbitro se consono o meno.

In sintesi alla domanda cos'è il karate ?Io rispondo"L'arte dell'attenzione". Qui mi occupo di tutti i gruppi dove l'obiettivo da raggiungere è lo stesso per i più piccini ed infine differenziarlo. Dall'età di 10 anni in poi avranno la possibilità di effettuare gare agonistiche sia di kumite sia di kata.In più bisogna ricordarsi che in questo sport/arte marziale la disciplina è alla base di tutto.Un ragazzo discilpinato sin da piccolo sarà un grande uomo nel domani.

Le lezioni sono tenute il mercoledi ed il venerdi dalle 17:30 alle 18:30 per ragazzi dai 4 ai 7/8 anni e dalle 18:30 alle 19:30 per ragazzi dai 9 anni all'insù alla palestra comunale di Corbara in provincia di Salerno sita in via Tenente Lignola.


NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo